News

I Vantaggi del Sistema di gestione della sicurezza del traffico stradale secondo la Uni Iso 39001

La norma Uni Iso 39001 si riferisce a tutte quelle organizzazioni le cui attività presentano dei rischi collegati direttamente o indirettamente alla sicurezza su strada: aziende che si occupano di progettazione, costruzione e manutenzione di opere edili e stradali; gestori e proprietari di reti stradali e di infrastrutture legate al traffico; organizzazioni che generano congestione stradale quali, a titolo di esempio, aree commerciali, supermercati, scuole, società di gestione di parcheggi, mobilità pubblica, porti, aeroporti ecc. .
Le linee guida internazionali definiscono i requisiti che un sistema di gestione per la sicurezza del traffico stradale deve rispettare al fine di ridurre al massimo gli infortuni e il numero di morti causati da incidenti stradali. Esse permettono, alle organizzazioni che scelgono di adottarlo, di identificare e valutare, in modo sistematico, i fattori che potrebbero condizionare l’efficacia del loro operato e, grazie all’analisi dell’incidentalità, di mettere in pratica delle azioni di tipo preventivo e correttivo, in un’ottica aziendale orientata alla responsabilità condivisa e alla tutela dell’incolumità dei propri dipendenti e di tutti gli altri utenti della strada rispetto ai quali le attività dell’organizzazione possono avere un impatto.
La certificazione Uni Iso 39001 rappresenta un elemento distintivo per l’azienda che sceglie di adottarlo. La possibilità di ridurre il rischio stradale e quindi il numero di potenziali ed effettivi incidenti, sinistri e costi ad essi associati, infatti, comporta per l’organizzazione una migliore efficienza aziendale, tutele rafforzate in merito alla responsabilità di impresa e un forte riconoscimento di carattere innovativo e di responsabilità sociale che si riflette positivamente sull’immagine aziendale verso il mercato.
La Uni Iso 39001 può essere un elemento premiante nelle gare pubbliche e offre in concreto interessanti vantaggi economici, come conseguenza delle riduzioni di incidenti su strada: diminuzione dei costi di riparazione dei danni subiti alla flotta aziendale e dei tempi di indisponibilità di persone e veicoli, riduzione dei premi assicurativi (RC Auto), minor numero di sanzioni e di richieste di indennizzi assicurativi e restringimento del rischio di citazione legale per negligenza. Un sistema di gestione certificato è un aiuto concreto che permette di destinare le risorse nel modo più conveniente ed efficiente possibile e di mantenere la continuità operativa con conseguente riflesso sul grado di fiducia del cliente finale. La Uni Iso 39001 può essere integrata con le altre norme di sistema come le Uni En Iso 9001,14001 e 45001, si può adattare con gli schemi associati ai modelli organizzativi orientati alla tutela ed al rafforzamento della responsabilità amministrativa e sociale d’impresa (D. Lgs 231/2001, certificazione Responsabilità sociale SA8000, ecc.) e contribuisce ad incrementare fattori di qualità di norme settoriali come la En 13816 sulla qualità dei servizi di trasporto.
Come emerge dal sito web Accredia, in Italia le aziende con un sistema di gestione certificato Uni Iso 39001 sotto accreditamento sono aumentate di circa il 23% nei primi 7 mesi del 2020 e si registra un aumento progressivo nelle certificazioni rilasciate a partire dall’anno di pubblicazione.
Questo rappresenta un segnale che il tema interessa sempre più la collettività e che nel mercato è sempre più forte la sensibilità verso l’argomento, evidenza che possiamo ritrovare anche nel Piano Nazionale della Sicurezza Stradale (PNSS Orizzonte 2020) emesso dal Ministero delle Infrastrutture e Trasporti che sottolinea l’importanza dell’adozione di un sistema di gestione della sicurezza del traffico stradale Uni Iso 39001.

indietro

Condividi

ICMQ è organismo di certificazione di terza parte accreditato da Accredia e specializzato nel settore dell’edilizia e delle costruzioni.